programmi di base e preclinici di trapianto di ricerca

Non umano Primate Trapianto Tolleranza Cooperative Study Group (NHPCSG)

Immunobiologia di xenotrapianto programma di ricerca cooperativa (IXCRP)

Gli obiettivi dei programmi di ricerca di base e preclinica trapianto theernment supportati sono per comprendere il ruolo del sistema immunitario e della genetica in accettazione e il rifiuto di trapianto e di informare la progettazione di futuri studi clinici.

Su questa pagina

Genomica di trapianto programma di ricerca cooperativa (GTCRP)

Il NHPCSG è un programma di cooperazione per la ricerca sui modelli di primati non umani del rene, isolotto, cuore e trapianto di polmone. Gli obiettivi del NHPCSG sono per sviluppare e testare l’efficacia di nuove terapie per promuovere l’accettazione di un trapianto e per capire il motivo per cui il sistema immunitario o accetta o rifiuta un trapianto. Questo programma colma il divario tra la ricerca fondamentale in piccola animali e studi clinici sull’uomo.

Human Leukocyte Antigen (HLA) Genomics regione malattie immuno-mediate Consorzio

Questo programma è co-sponsorizzato dal National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali attraverso il Sindaco di finanziamento programma speciale per diabete di tipo 1 di ricerca.

Xenotrapianto, una procedura in cui organi, tessuti o cellule di una specie vengono trapiantate in un altro, è una potenziale soluzione alla grave carenza di organi e cellule del donatore. I maiali sono le specie più promettenti da utilizzare per le loro caratteristiche anatomiche e fisiologiche in comune con gli esseri umani. I principali ostacoli allo xenotrapianto di successo sono la risposta del sistema immunitario umano ai tessuti non umani ei potenziali limitazioni sul corretto funzionamento di organi animali e cellule negli esseri umani. L’obiettivo del IXCRP è quello di sviluppare nuovi, sicuri, efficaci e strategie per affrontare queste barriere e fare xenotrapianti una realtà. Il programma in corso è focalizzata sullo sviluppo preclinico di maiale-a-non-umani modelli di primati di isolotto, reni, cuore, polmoni, e xenotrapianti di fegato.

Non umano Primate Complesso Maggiore di Istocompatibilità Sviluppo (MHC) Gene Discovery e Typing Tecnologia

Gli obiettivi a lungo termine della GTCRP sono per comprendere le basi genetiche del rigetto del trapianto immuno-mediata e le differenze genetiche tra alcune popolazioni, come i gruppi etnici, che possono influenzare il successo del trapianto. Queste informazioni aiuteranno informare lo sviluppo di trattamenti anti-rigetto più efficaci e aiutare la terapia su misura i medici per l’individuo in base al loro background genetico.

Lo scopo di questo programma è quello di capire come la regione genetica del recettore e Killer (KIR) geni delle immunoglobuline come antigene leucocitario umano (HLA) influenzano le malattie immuno-mediate e risultati di trapianto. Gli studi si concentrano sulle malattie autoimmuni, immunodeficienze primarie, malattia graft-versus-host, e rigetto del trapianto. Inoltre, questo programma si sviluppa metodi per ad alta risoluzione HLA-e KIR-tipizzazione.

Le sequenze di geni HLA e, in misura minore, i geni KIR, differiscono ampiamente tra le persone e tra i gruppi razziali ed etnici. studi a livello di genoma in modo coerente a trovare associazioni tra le variazioni nella regione HLA e la suscettibilità alle malattie autoimmuni e le differenze di successo del trapianto. L’identificazione e la comprensione del ruolo che le variazioni specifiche HLA e geni KIR giocare nel rigetto del trapianto aiuterà i medici predire il rischio di rigetto e di sviluppare trattamenti mirati per prevenirlo.

Il supporto per questo programma anche è fornito dal National Institute of Neurological Disorder and Stroke.

primati non umani (NHPs) sono il modello preferito per gli studi di vaccini, ricerca sui trapianti, e la valutazione di nuove terapie immunitarie perchè la loro fisiologia, il sistema immunitario, e la maggior parte dei geni simili a quelli delle persone. Gli obiettivi di questo programma sono per migliorare la ricerca immunologica nei primati non umani, fornendo una conoscenza dettagliata dei geni MHC, alleli, loci, e l’organizzazione genetica generale e attraverso lo sviluppo di tecnologie per facilitare la genotipizzazione dei singoli animali di ricerca. Le tecniche, reagenti, e le informazioni di sequenza ottenuti attraverso questo programma saranno messi gratuitamente a disposizione della comunità di ricerca.

Visita il MHC Web Portal non umani primate.