stimolanti muscolari colinergici

 
stimolanti muscolari colinergici sono agenti che aumentano la presenza di acetilcolina, il neurotrasmettitore, nella giunzione neuromuscolare

In generale, gli stimolanti muscolari colinergici sono inibitori della colinesterasi. Essi bloccano l’enzima colinesterasi, che è responsabile per abbattere l’acetilcolina nelle sinapsi. Questa inibizione fornisce più acetilcolina nella giunzione neuromuscolare per un periodo di tempo più lungo.

stimolanti muscolari colinergici sono utilizzati per diagnosticare e trattare Gravis miastenia, una malattia cronica che causa debolezza muscolare. Miastenia gravis è una malattia autoimmune in cui gli autoanticorpi legano ai recettori colinergici nella giunzione neuromuscolare e impedisce l’acetilcolina da innescare contrazioni muscolari.

Condizioni mediche associate con stimolanti muscolari colinergici