trattamenti sindrome carcinoide e farmaci

Trattamento della sindrome carcinoide coinvolge trattare la vostra cancro e può anche comportare l’utilizzo di farmaci per controllare i segni e sintomi specifici.

I trattamenti possono includere

I farmaci per bloccare le cellule tumorali secernono sostanze chimiche. Le iniezioni dei farmaci octreotide (Sandostatina) e lanreotide (Somatuline Depot) possono ridurre i segni ed i sintomi della sindrome carcinoide, tra cui arrossamento della pelle e diarrea. Octreotide può anche rallentare la crescita di tumori carcinoidi.

Gli effetti collaterali di octreotide e lanreotide includono diarrea, dolori addominali e gonfiore, che può ridursi nel tempo.

Arresto apporto di sangue ai tumori del fegato. In una procedura chiamata embolizzazione dell’arteria epatica, un medico inserisce un catetere attraverso un ago vicino al vostro inguine e fili fino alla principale arteria che trasporta il sangue al fegato (arteria epatica).

Il medico inietta particelle progettate per intasare l’arteria epatica, tagliando fuori l’afflusso di sangue alle cellule tumorali che si sono diffuse al fegato. Le cellule epatiche sane sopravvivono basandosi su sangue da altri vasi sanguigni.

Epatica embolizzazione dell’arteria può essere rischioso e la procedura è in genere eseguita solo in centri medici specializzati. Discutere i vantaggi e rischi con il medico.

Uccidere le cellule tumorali nel fegato con il calore o freddo. Ablazione con radiofrequenza fornisce calore attraverso un ago per le cellule tumorali nel fegato, causando le cellule a morire. Crioterapia è simile, ma funziona mediante congelamento del tumore.

Ablazione con radiofrequenza e crioterapia sono generalmente sicuri, anche se c’è un piccolo rischio di perdita di sangue e infezioni.